Rimborso IVA

Norvegia, Principato di Monaco e Svizzera

La Direttiva 2010/66/UE e successive modifiche in materia di armonizzazione delle legislazioni degli Stati Membri relative alle imposte sulla cifra di affari, detta le modalità per il rimborso dell'imposta sul valore aggiunto ai soggetti passivi non residenti all'interno del paese verso il quale si vanta un credito iva.
Per le imprese italiane questo servizio viene svolto da Creditreform che, grazie alla propria rete di uffici e ai pluridecennali rapporti con le autorità competenti è in grado di seguire in modo unificato, rapido ed efficiente il relativo iter procedurale.
Un servizio reso grazie alla collaborazione con le sedi europee del Gruppo Creditreform.
Tale collaborazione è fondamentale in caso di rifiuto di rimborso degli uffici esteri competenti, nell’assistenza ai ricorsi.

Cosa è rimborsabile
È rimborsabile l’IVA (MwSt, VAT, TVA, ecc.) sulle fatture e ricevute fiscali secondo le disposizioni vigenti in ciascuno Stato.

Ambito d’azione
Il rimborso è possibile per spese sostenute nei paesi dell’Unione Europea oltre a Norvegia, Principato di Monaco e Svizzera.

Documentazione necessaria
Occorre consegnare a Creditreform

  • tutte le fatture e le ricevute oggetto del rimborso
  • mandato a Creditreform
  • modulistica fornita da Creditreform

Per informazioni

E-Commerce

Il Rapporto Classificato® su tutte le imprese italiane disponibile in 5 lingue: italiano, inglese, tedesco, francese e spagnolo.

Estero Online in tempo reale, la banca dati più grande del mondo delle informazioni commerciali per l'Europa con circa 24.000.000 di rapporti valutati.

Scopri di più

© 2019 Creditreform Italia s.r.l.

Contattateci per ricevere maggiori informazioni sui nostri servizi.

Contattaci

Contatto

Contatto

Contact